L’IMPORTANZA DEL PAPA’

L’IMPORTANZA DEL PAPA’

L’importanza del padre nella formazione psicologica dei figli è fondamentale  sin dai primi giorni di vita.

Infatti quando il bimbo è nella pancia, vive uno stato di beatitudine che si trasforma in simbiosi con la mamma nel momento in cui viene al mondo.

Il rapporto madre – figlio è un amore idilliaco, è come se essi  fossero un’unica cosa e l’amore della mamma riesce a dare al figlio quella stabilità ed armonia di base per poter  crescere più sicuro di se. La figura del padre riesce a smorzare quel legame asfissiante tra madre e figlio e nello stesso tempo è importante sia per la moglie che per il figlio. Una famiglia senza il padre può avere effetti devastanti sull’equilibrio emotivo di un bambino. In molti casi i bambini tendono a sviluppare dei disturbi del comportamento  più o meno gravi: difficoltà a relazionarsi con altri coetanei, basso rendimento scolastico, bassa autostima personale, uso di droghe, problemi di identità sessuale.

Un “padre assente”  non vuol dire per forza crescere con un vuoto fisico ma anche crescere con un padre che non ha saputo esercitare il proprio ruolo genitoriale. L’assenza del padre genera un vuoto incolmabile nel cuore di un bambino che si trasformerà in crisi d’ansia e disturbi comportamentali da grande.