CONSIGLI PER LE FESTE NATALIZIE

CONSIGLI  PER LE FESTE NATALIZIE

Il Natale si avvicina, nell’aria si respira già quell’atmosfera di festa e luci

che piace tantissimo ai piccoli ma anche ai grandi. Fra poco saremo sommersi da valanghe di pacchetti regalo, alberi natalizi, scatole di addobbi , bigliettini di auguri e soprattutto idee culinarie per il pranzo della festa più importante dell’anno. Eh già, perché a Natale l’attenzione si sposta sulla tavola imbandita, sugli accessori che rendono più magica l’atmosfera e soprattutto sul cibo stesso che andremo a preparare. La difficoltà maggiore è quella di non ingrassare (quasi un’utopia), considerando le innumerevoli portate che si susseguiranno durante le feste; un po’ come se fosse una gara tra parenti a chi prepara le pietanze più succulente, il ripieno più saporito o il dolce più spettacolare. A questi va aggiunto il peso delle bevande( vino, liquori, bibite gassate, spumante) ed ecco che ci si ritrova con una certa quantità di chili di troppo.

Ecco alcuni consigli per “sopravvivere”  alle feste natalizie dal punto di vista della salute.

Innanzitutto è importante non fare mai mancare sulla tavola grandi caraffe d’acqua, evitare le bibite gassate e consumare vino rosso con moderazione. Inoltre andrebbero evitate quelle preparazioni ricche di salse, i grassi, le fritture e i dolci. E’ possibile conciliare uno stile di vita salutare anche nel periodo più difficile dell’anno:  basterebbe infatti spostare l’attenzione dal cibo per concentrarci sugli affetti, pensieri di gratitudine verso gli altri, buone azioni: il Natale è la festa della gioia, un periodo  in cui si cerca di essere più vicini agli altri ed anche più generosi .

Un’altra buona regola è di non arrivare mai affamati a un pranzo festivo, perché ciò ci porterà a mangiare senza riflettere, senza piacere e quindi sicuramente dopo staremo male per difficoltà digestive.

Il consiglio migliore è di mangiare molto lentamente, riempire poco alla volta il piatto, chiacchierare a tavola, fare attenzione al consumo di alcol altamente calorico. Per quanto riguarda gli avanzi, è buona norma congelare in  varie porzioni oppure preparare delle bustine da donare ai commensali a fine pasto.

Infine ricordiamoci che delle regole troppo severe rischierebbero di intristirci le feste , per cui poniamoci obiettivi fattibili e realistici, cercando di bilanciare eventuali  “sgarri “a tavola con qualche camminata all’aria fresca, magari godendoci anche lo spettacolo di luci che le città offrono nel periodo più magico dell’anno.